Da Beethoven a Ravel, il giovanissimo duo presenta l’ultimo progetto discografico inciso per la Decca-Deutsche Grammophon

Francesca Dego, una delle giovani violiniste più affermate del panorama italiano e internazionale e Francesca Leonardi, pluripremiata pianista milanese, hanno appena concluso la registrazione dell’integrale delle Sonate di Beethoven per violino e pianoforte per la prestigiosa casa discografica Deutsche Grammophon riscontrando un grandissimo successo di critica e di pubblico. Lo showcase ha avuto luogo nella sala Monteverdi di Cremonafiere in occasione della manifestazione Mondomusica domenica 2 Ottobre.

La “ciliegina sulla torta” di un’assidua collaborazione

Il viaggio del duo Dego-Leonardi inizia dodici anni fa nel Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano: le due musiciste si sono incontrate come studentesse e su idea dell’allora direttore Maestro Taschera,  sotto la guida dei rispettivi insegnanti, hanno iniziato a prendere parte ad un progetto d’insieme scandito dalla loro determinazione e ferrea formazione. Legate da una forte amicizia sono cresciute insieme professionalmente scegliendo di integrare nel loro repertorio cameristico gran parte delle Sonate di Beethoven. Con l’esperienza acquisita nel corso degli anni decidono dunque di concretizzare il loro impegno buttandosi a capofitto in questo progetto discografico che, pur essendo estremamente ambizioso, si rivela una delle migliori esecuzioni realizzate negli ultimi anni.

Un lavoro incentrato sulla ricerca del suono “perfetto”

Per effettuare la registrazione del disco la scelta è ricaduta sulla sala dell’Auditorium Verdi di Milano, location perfetta per far risaltare al meglio l’impasto timbrico dei due strumenti. “Siamo estremamente soddisfatte del risultato finale” confermano entrambe le artiste. ” Abbiamo sempre avuto a cuore le Sonate di Beethoven poiché sono state il fulcro del nostro repertorio e il fatto che la Deutsche Grammophon ci abbia dato il supporto necessario per completare il progetto ci ha onorato particolarmente. La nostra collaborazione decennale  ha contribuito in maniera decisamente positiva alla buona riuscita del disco: possiamo dire senza dubbio che questo fattore è il nostro punto di forza, un elemento che ci contraddistingue dalla maggior parte delle formazioni cameristiche.”

Poco prima della presentazione del disco il duo ha eseguito la “Tzigane” di Ravel, brano che ha attestato la loro tecnica minuziosa e il grande impegno nella ricerca e nel perfezionamento del suono.

Sara Chessa

L’integrale delle Sonate di Beethoven è disponibile sul sito ufficiale della Deutsche Grammophon.


 

 


Recensore MusicVoice.it

Recensore MusicVoice.it