L’opera verdiana co-prodotta per le stagioni liriche del Teatro Verdi di Padova e del Teatro Mario Del Monaco di Treviso debutta in streaming domenica 20 dicembre alle 17.00 dal Teatro di Treviso, sui canali YouTube e Backstage del Teatro Stabile del Veneto e su Ansa.it, con Francesco Ivan Ciampa che dirige l’Orchestra di Padova e del Veneto e il Coro Lirico Veneto in un nuovo allestimento in forma semiscenica per la regia di Giuseppe Emiliani e con le scenografie di Federico Cautero

Anche la musica, soprattutto quella di Giuseppe Verdi, può aiutarci per affrontare il clima sospeso causato dal COVID-19 che sovrasta le nostre vite. Cosa che accadrà domenica 20 dicembre alle 17.00, quando le note del Rigoletto, diretto da Francesco Ivan Ciampa con l’Orchestra di Padova e del Veneto e del Coro Lirico Veneto per la regia di Giuseppe Emiliani, risuoneranno in streaming gratuitamente sul canale YouTube e sulla piattaforma digitale Backstage del Teatro Stabile del Veneto e per la prima volta su Ansa.it, nell’ambito del progetto “Ansa per la cultura”, nato in sostegno dei teatri e delle istituzioni culturali, opera che invece, in tempi più normali, avrebbe dovuto debuttare nei Teatri Verdi di Padova e Mario Del Monaco di Treviso.

L’allestimento, presentato in forma semiscenica nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza per la prevenzione dei contagi con la scenografia virtuale di Federico Cautero, è una co-produzione realizzata dal Comune di Padova e dal Comune di Treviso in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto per le stagioni liriche del Teatro Verdi e del Teatro Mario Del Monaco.

Il baritono mongolo Enkhbat Amartüvshin, nel ruolo di Rigoletto.

Nel ruolo del buffone della corte di Mantova ci sarà il baritono mongolo Enkhbat Amartüvshin, con il resto del cast composto dal tenore catanese Iván Magrì (Duca di Mantova), dal conturbante soprano albanese Enkeleda Kamani (Gilda), dal basso veneto Roberto Scandiuzzi (Sparafucile), dal soprano russo Vasilisa Berzhanskaya (Maddalena), dal basso bergamasco Gabriele Sagona (Conte di Monterone), dal baritono bergamasco Gabriele Nani (Marullo), dal tenore veneto Antonio Feltracco (Matteo Borsa) e dal basso romano Carlo di Cristoforo (Conte di Ceprano). Inoltre,  il mezzosoprano veronese Alice Marini interpreterà il ruolo di Giovanna, a fianco del mezzosoprano Monica Biasi (Contessa di Ceprano) e del soprano Silvia Celadin (Paggio).

Il soprano albanese Enkeleda Kamani nella parte di Gilda.

In un frangente così drammatico del nostro presente, il Rigoletto è un’opera che meglio di altre rappresenta il tradimento, la vendetta, l’amore filiale e il sentire appassionato, offrendo un meraviglioso ventaglio di ricchezza melodica e potenza tragica.

Andrea Bedetti

Andrea Bedetti

Andrea Bedetti